Italian Arabic English French German Russian Spanish
Sei qui: HomeNewsSchermatura solare in salsa cinese

Schermatura solare in salsa cinese

Di Lucia Carleschi - L’universo delle schermature solari protagonista in Cina dal 27 febbraio al

primo marzo per R+T Asia 2019. Ben 642 gli espositori, 82 dei quali provenienti dall’estero, e il resto cinesi. Ventuno in tutto le nazioni rappresentate. I visitatori sono stati circa 35mila, dei quali circa 10mila di provenienza internazionale, per una gamma complessiva di 92 fra Paesi e Regioni rappresentati.
R+T è una fiera nata a Stoccarda che ormai può vantare una tradizione cinquantennale. Dal 2005 esiste la sua versione cinese che ricorre annualmente nel New International Exhibition Centre di Shanghai, la città più popolosa al mondo, grazie ai suoi 25 milioni di abitanti. Si tratta di una fiera B2B per avvolgibili, porte/cancelli, finestre e sistemi per la schermatura solare, e rappresenta un evento molto importante per l’area Asia Pacifico. Infatti, nel corso degli anni R+T Asia ha contribuito notevolmente all’internazionalizzazione degli scambi commerciali di questo mercato.
Trattandosi di un evento “made in Germany”, ovviamente è stata proprio la nazione tedesca a fare la parte del leone fra gli europei, e quest’anno il German Pavilion contava un numero di espositori record rispetto alle altre edizioni di R+T Asia: ben 14 rispetto alla decina che ospita solitamente, alcuni dei quali di ritorno e altri, ovviamente, nuovi.
Fra le varie iniziative che hanno animato la fiera, ha suscitato particolare interesse InnovAction, una competizione che consente di mettere in risalto alcuni prodotti presentati in esposizione che si distinguono per le loro caratteristiche innovative.
Gli organizzatori hanno ricevuto 300 domande di partecipazione, fra le quali hanno selezionato i dieci partecipanti. Per questa operazione ci sono voluti tre mesi.
Queste le aziende che costituivano la rosa degli sfidanti: Burda, Junkers + Müllers, Gaviota, Yuma Sun Shading, Wuxi Hemei Window Ornaments New Material, Lanxi Baolong Finoished Machinery, Wistar Mechanicel & Electric, Greenawn Awning Science And Technology, Foshan Shuncaida Tent Products, Huacen Building Material.
La competizione è stata vinta dall’azienda tedesca Burda, specializzata in tecnologia a infrarossi, con un prodotto già pluripremiato: un sistema modulare che consente sia di riscaldare che di rinfrescare velocemente gli ambienti e che presenta una gamma vastissima di applicazioni potenziali, che vanno dalle tende da sole, ai giardini d’inverno, alle sale espositive ecc.
Interessante anche il prodotto con cui la spagnola Gaviota ha partecipato a InnovAction: una tettoia retrattile in grado di coprire ampie superfici e che quindi si presta a essere utilizzata anche in contesti tipo ristoranti o negozi. Una particolarità distintiva di questa struttura, denominata Concept Box, è l’inserimento di luci led a intensità controllata, una caratteristica che dà un tocco molto particolare agli ambienti. La tettoia è dotata inoltre di dispositivi che tengono teso il tessuto.
Si chiama invece Sky Screen l’articolo con cui la tedesca JM (Junkers + Müllers)Technical Textiles ha concorso per l’InnovAction Award: un tessuto schermante pensato per contrastare il fastidio causato dal bagliore, e con una capacità di trasmissione della luce identica in tutte le sue varianti di colore. È Pvc free ed è l’unico al mondo a bassa emissione. È un prodotto nuovo presentato al pubblico per la prima volta a R+T Asia e sarà sul mercato da aprile 2019. Realizzato in poliestere, ha la parte posteriore ricoperta in alluminio che ha una doppia funzione: ripara dalla luce ed è anti riflettente.La Cina è un Paese in crescita dove si presta sempre più attenzione alla qualità in edilizia oltre che alle tematiche energetiche. La sensibilità alla salvaguardia delle risorse ha iniziato a diffondersi una decina di anni fa. Sulle prime è stata spinta dal governo con appositi sussidi, ma ora è il mercato stesso che richiede edifici a basso impatto ambientale. Proprio la consapevolezza dell’importanza di risparmiare energia fa da traino alla sempre maggiore diffusione delle schermature solari in Cina.
Per ulteriori informazioni:
www.rtasia.org/en/

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Chi è online

Abbiamo 94 visitatori e nessun utente online

Go to top