Italian Arabic English French German Russian Spanish
Sei qui: HomeNewsGrave lutto per il mondo della Protezione Solare

Grave lutto per il mondo della Protezione Solare

Grave lutto per il mondo della Protezione Solare

Si è spento, martedì 7 settembre, a causa di una grave malattia Attilio Faenzi. Per il comparto della Protezione Solare si tratta di una dolorosa e grave perdita, Attilio Faenzi è stato per anni, per il nostro settore un punto di riferimento irrinunciabile per tutti gli operatori. Cofondatore di Assites, l'Associazione Nazionale Tende e Schermature Solari, ne è stato Presidente per quattro bienni, rivestendo comunque all'interno della stessa sempre importanti incarichi. Attilio Faenzi era un “uomo del fare” sia come imprenditore sia come Associato, ne è esempio la nascita della manifestazione Tende & Tecnica, da lui fortemente desiderata e realizzata; un’impresa grazie alla quale tutto il settore ha tratto enorme giovamento. È con sincero cordoglio che la redazione porge le sue condoglianze ai familiari del nostro “Presidente”.

Riportiamo ora la toccante lettera d'addio redatta dalla Presidenza Nazionale, dal Comitato Direttivo, dall’Assemblea dei Soci e dalla Segreteria, della sua Associazione

Attilio Faenzi e i suoi tanti insegnamenti

Attilio Faenzi ci ha lasciati nella notte del 6 settembre dopo aver combattuto con coraggio e con determinazione contro la sua malattia.
Attilio, lascerà un enorme vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto e che con lui hanno lavorato perché a guidarlo erano la passione e la voglia di veder riconosciuto ed apprezzato il suo lavoro ed il suo impegno. Attilio era così nella vita di tutti i giorni e nei lavori della “sua” Associazione. Un’Associazione che ha guidato per molti anni verso strade e traguardi persino difficili da immaginare. Attilio era un uomo che sapeva chiamare attorno a se altri uomini, altre energie, altre idee e che sapeva lasciar crescere anche il contributo e le opinioni diverse dalle sue. Era testimone che credere in un progetto sempre molto difficile come il “fare Associazione” è possibile e che è ricchezza comune la differente visione del momento e dei problemi.
Attilio era semplicemente un uomo positivo ed entusiasta che guardava al domani con l’esperienza e gli insegnamenti maturati in lunghi anni di lavoro e di impegno ma senza essere ne vecchio ne stanco. L’esperienza per lui era un punto di partenza e non un punto d’arrivo. È sempre stata questa la sua visione delle cose. Così per la vita associativa così per il progetto che portò alla nascita di T&T Tende & Tecnica a Rimini. Progetto questo che lo ha visto capace di lavorare e raggiungere risultati di assoluta qualità e successo anche su un tema difficile come la costruzione di una manifestazione fieristica per l’intero settore.
Per tutte queste ragioni siamo tutti in qualche modo debitori ad Attilio del molto che ci ha dato e proprio in questo momento doloroso possiamo e dobbiamo confermargli che saremo tutti impegnati non solo a ricordarlo con affetto e stima ma ancor più con il nostro impegno e con la nostra determinata volontà a proseguire sulle strade che con il sorriso negli occhi ci ha indicato.

Grazie Attilio.”

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Chi è online

Abbiamo 67 visitatori e nessun utente online

Go to top