Italian Arabic English French German Russian Spanish
Sei qui: HomeNewsConsorzio ExO: la responsabilità della leadership

Consorzio ExO: la responsabilità della leadership

Consorzio ExO: la responsabilità della leadership
In virtù dell’importante accordo fra il Consorzio  Exo (Eccellenza per Outdoor) e MadeExpo del quale abbiamo parlato pochi giorni fa, abbiamo posto alcune domande al Sig. Gianfranco Bellin, titolare  della Gibus srl e Vice-Presidente del Consorzio, che molto amabilmente ed esaustivamente ci ha fornito importanti  elementi di riflessione.
- Sig. Bellin, ci può dire le motivazioni che hanno indotto il Consorzio EXO all'accordo con Made Expo?
"Caro Signor Bacchini la sua attenzione al nostro settore ed alle nostre Aziende è per noi certamente un importante riscontro di quanto possa rappresentare per i nostri colleghi l’esperienza del Consorzio Exo. Consorzio ed esperienza che contrariamente a quanti dicono essere costruita su principi aggressivi e di visione monopolistica del settore vuole solo creare un punto di approdo per tutte quelle Aziende che investono e sono specializzate industrialmente nel mondo della tenda, della schermatura solare e della sua contiguità e sinergia con il mondo dell’outdoor. Questo è il principio ispiratore del Consorzio Exo e della sua continua attenzione all’eccellenza. Un punto di arrivo e un impegno che quotidianamente prendiamo come imprenditori verso i nostri collaboratori, verso i nostri Partner nellalogo_exo rete distributiva e verso la nostra Clientela.
Questo impegno ha necessità di essere visibile, conosciuto, approfondito anche ( non solo naturalmente ) con lo strumento “fieristico”. Strumento che per le nostre Aziende vuole dire avvicinarle al mondo della progettazione e della prescrizione così che le nostre qualità, le qualità dei nostri Clienti e dei Professionisti del nostro settore siano conosciute e cercate da chi pone attenzione nel suo Progetto alla qualità, alla professionalità, alla garanzia di prodotti di qualità e nel pieno rispetto delle normative tecniche di riferimento. Temi questi che ci portano là dove più è misurabile la presenza degli operatori della Progettazione.
Certo uno sforzo economico e “culturale” per le nostre Aziende che oltre ad adeguare i loro prodotti e la loro comunicazione sono anche impegnate a fornire alla propria Clientela di canale strumenti e formazione adeguate ai nuovi profili dei clienti e dei consumatori. Ed è certamente grazie allo sforzo congiunto che sul mercato vede le industrie di settore e i professionisti della protezione solare e dell’outdoor che possiamo affrontare con serenità questo impegno e questa sfida."
- Per quanto concerne Made Expo 2013, quali garanzie di "visibilità", sono state date al nostro Settore?
"Non parlerei di Garanzie. Rischiamo di ridurre questa iniziativa ad una visione tattica e non ad una visione di più ampio respiro. Direi quasi strategica. In realtà le Aziende che si coagulano attorno al Consorzio Exo cercano di costruire con gli Organizzatori del MadeExpo e della Federlegno Arredo un progetto di più ampio respiro. Un progetto che parte dal riconoscere a Made Expo strumenti e qualità oggi indispensabili per le nostre Aziende. Pensi solo al respiro internazionale della Manifestazione. Alla sua capacità di attrarre il mondo della Progettazione, alle sue iniziative culturali, agli eventi che legano le giornate di manifestazione con il mondo delle Istituzioni e della Cultura. Una manifestazione certamente leader in Italia e nel mondo. Quali altre “Garanzie” servono perché un imprenditore possa valutare con particolare attenzione questa opportunità? Al Consorzio Exo ed alle sue Aziende è stata messa a disposizione la cultura e l’organizzazione, l’esperienza e la disponibilità della struttura di Made Expo. Crediamo che questa sia già un segno ed un riconoscimento dell’interesse reciproco alla collaborazione. Come lei e i suoi lettori sanno siamo reduci da esperienze fieristiche che hanno tentato di dare risposte deboli a tutte le esigenze di tutti. Come fosse possibile usare lo stesso campo da gioco per giocatori che hanno in mente giochi diversi. Il Consorzio Exo traccia per le Aziende industriali del nostro settore una prima possibile strada comune. Su questa strada aspettiamo che anche gli altri operatori di settore collaborino e partecipino. Li aspettiamo come si aspettano gli amici."
- Quali altre iniziative, se ce ne sono, state preparando per il nostro Settore?
"Nelle prossime settimane potremo darle maggiori elementi nella certezza che la sua collaborazione ci aiuterà a far conoscere e a far partecipare le Aziende di settore ad una “riflessione collettiva” su cosa possa essere il lavorare assieme a valorizzazione del settore e dei suoi professionisti. Certamente ci sentiamo responsabili di dare al settore una serie di considerazioni, di valutazioni, di stimoli che possano aggregare gli imprenditori e le Aziende di settore verso modelli e verso nuovi impegni alla partecipazione collettiva. Questo appuntamento non sarà un appuntamento “EXO” ma il Consorzio Exo lavorerà e sarà impegnato a favorire la presenza e la partecipazione di quegli Imprenditori che sentano l’urgenza, la necessità, la voglia di dare il proprio contributo a rendere il settore ancor più professionale e ancor più specializzato. A rendere il settore un settore dove le eccellenze possano competere e crescere nella collaborazione e nel rispetto. Il Consorzio Exo vuole facilitare l’incontro fra gli Imprenditori senza nessun’altra barriera che la voglia di costruire assieme una nuova esperienza per il settore. Annoti nella sua agenda e lo annotino i suoi lettori e i nostri Colleghi: appuntamento al 6 marzo e nelle prossime giornate maggiori dettagli sui contenuti e sui temi che assieme affronteremo.
E ancora grazie per la sua collaborazione ed il suo impegno a fianco delle nostre Aziende."
Naturalmente non appena avremo ulteriori informazioni sulle importanti novità promesseci, informeremo dettagliatamente i nostri lettori.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Chi è online

Abbiamo 62 visitatori e nessun utente online

Go to top