Italian Arabic English French German Russian Spanish
Sei qui: HomeNewsAssites è anche una divisione Unicmi

Assites è anche una divisione Unicmi

Assites è anche una divisione Unicmi
Il Presidente Fabio Gasparini ed il Consiglio Direttivo di Assites, l’Associazione Italiana Tende,

Schermature Solari e Chiusure Tecniche Oscuranti, hanno concretizzato un accordo quadro biennale (2014-2015) di sinergia organizzativa con UNICMI, l’Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche, dell’Involucro e dei serramenti.
Questo percorso è il naturale compimento del progetto di una “nuova Assites” avviato dall'Assemblea dei Soci lo scorso 25 ottobre 2013 con l’elezione della nuova Presidenza e del nuovo Comitato Direttivo.
L’accordo stipulato permetterà ad Assites di mantenere il proprio acronimo, distintivo del proprio settore e della propria autonomia merceologica, di conservare l’attuale Statuto interno per l’elezione delle proprie cariche e di mantenere la propria personalità giuridica.
Al tempo stesso Assites diventa l’undicesima Divisione UNICMI costituendo la Divisione “Schermature Solari-Assites” e trasferisce i propri uffici operativi presso UNICMI.
I Soci Assites usufruiranno, alle stesse condizioni, di tutti i servizi dedicati ed esclusivi per i Soci UNICMI e dell’azione di rappresentanza di UNICMI presso le Istituzioni nazionali ed europee.
La Divisione UNICMI “Schermature Solari - Assites” potrà sviluppare progetti specifici come linee guida normative, iniziative di comunicazione, monitor di mercato.
L’Accordo UNICMI-Assites non rappresenta soltanto una risposta utile e necessaria per i bisogni dei Soci in termini di qualità dei servizi offerti e di incisività della rappresentanza degli interessi, ma un’opportunità strategica integrata per affrontare un mercato sempre più complesso e competitivo.
Organigramma Assites
Presidente
Fabio Gasparini (Resstende Srl)
Vice Presidente
Maurizio Bottaro
Consiglieri
Marino Faini (Faini Tende Srl), Mauro Marinello (Marinello Tende Scn), Nereo Sella (Alusistemi), Gianluca Boccato (Italprofil Srl), Lino Sabia (Tekno’s Srl), Alessandro Serafini (Area Tenda Srl).
Chi è UNICMI
UNICMI, nata nel 2013 dalla fusione di Uncsaal (l’Associazione dei serramenti e delle facciate continue) e di Acai (l’Associazione dei Costruttori in Acciaio) rappresenta le filiere industriali dell’involucro edilizio (serramenti metallici e facciate continue), delle costruzioni metalliche (carpenteria metallica, travi reticolari autoportanti, dispositivi antisismici e di vincolo strutturale), scaffalature metalliche e industriali, delle attrezzature per il cantiere (ponteggi, casseforme, attrezzature provvisionali e affini) e del road equipment (barriere di sicurezza stradale, barriere fonoassorbenti, paramassi e fermaneve).
Nel suo insieme UNICMI rappresenta circa 17.000 aziende, con un fatturato di oltre 6 miliardi di euro, per un totale di oltre 30.000 addetti.
Organigramma Unicmi
Presidente

Libero Ravaioli
Vicepresidente
Donatella Chiarotto (Fip Industriale Spa)
Consiglio Direttivo
Nicola Agnoli (Vega Systems Srl), Vincenzo Andreazza (Alimak Hek Italia), Danilo Ara (Metro Infissi Srl), Andrea Artero (Al Door Srl), Giovanni Brero, Valter Caiumi (Emmegi Spa), Riccardo Casini (Permasteelisa Spa), Paola Cimolai (Cimolai Spa), Giancarlo Coracina, Vincenzo Coveri (Giuliani Soc. Coop.), Silvio Cremaschi (Metalsigma Tunesi Spa), Franco Daniele (Tecnostrutture Srl), Marco Di Giovanni (Ima Spa), Matteo Dolcera (Technoform Glass Insulation Italia Srl), Roberto Ferrara, Gian Carlo Ferretto (Ferretto Group Spa), Mario Fusi (Specialvetro Srl), Gabriele Guglielmini (Geobrugg Italia Srl), Piero Marino (Comi Srl), Simona Reschini (Enzo Reschini Srl), Bruno Rosevich (Savio Spa), Maurizio Santon (Modul Blok Spa), Alviero Seretti (Seretti Srl), Lino Setola (Tubosider SpA), Marco Tramajoni, Alberto Vintani, Ettore Zambonini (Aza Spa), Giulio Zanetti (Metra Spa)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Chi è online

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

Go to top