Italian Arabic English French German Russian Spanish
Sei qui: HomeNewsRenson: Ventilazione e ombreggiamento

Renson: Ventilazione e ombreggiamento

Renson: Ventilazione e ombreggiamento 
Quando si ristruttura un centro di assistenza sanitaria, è necessario adottare misure non solo

per il risparmio energetico, ma anche l'installazione dei servizi che assicurino il comfort degli ospedali e/o centri sanitari. Una particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alla qualità dell'aria interna e alla temperatura nelle camere e nelle altre aree della struttura.
Aria salubre
Spesso l'aria negli ospedali e centri di cura contiene funghi, batteri e virus, che di solito sono causati e distribuiti da scarsa ventilazione e surriscaldamento. L'anidride carbonica si accumula a causa della mancanza di ventilazione in stanze e corridoi e porta a tutti i tipi di insoddisfazione da parte dei pazienti, personale e visitatori. Ecco perché è così importante ventilare regolarmente e correttamente. Aprire le finestre non è sufficiente; una ventilazione controllata è l'unico modo efficiente.
Temperatura piacevole
Oltre alla buona qualità dell'aria, la temperatura gioca un ruolo di importanza fondamentale. I centri di assistenza sanitaria, sono spesso dotati di molte finestre. Dopo tutto, la luce del giorno ha un impatto positivo sul recupero di un malato o sullo stato d'animo e il comfort di una persona. Inoltre, è importante per un paziente di mantenere sempre il contatto con l'ambiente. A causa di queste finestre, nei giorni di calura, nelle camere si alzano notevolmente le temperature, cosa che ovviamente non migliora il comfort del paziente. Raffreddamento ventilativo e la riduzione della radiazione solare durante il giorno grazie ad una efficace protezione solare esterna dovrebbe impedire il surriscaldamento.
Il concetto Health Care®
Con il suo concetto di sanità RENSON ® offre soluzioni ad alta efficienza energetica complete che contribuiscono a creare un clima interno sano e confortevole in case di cura e ospedali.
Esempio ne è la Casa di Cura Dilhome di Dilbeek che ha ampliato notevolmente - 25-90 posti letto, la sua struttura. Il nuovo edificio, progettato dall'architetto Exoot a Bruxelles, è composto da camere spaziose che misurano tra i 20 ei 35 m². Tutte le camere sono dotate di infrastrutture adeguate per ospitare i residenti normodotati e disabili. Sono dotate di tutti i comfort più come moderni come la connessione internet. C'è anche un ampio spazio per il relax, con una sala attività, una sala TV, una caffetteria e un ristorante. Ci sono altresì ampie terrazze, che permettono ai residenti, nelle giornate di sole, di godersi il bel tempo all'aperto.
L'architetto ha anche pensato la qualità dell'aria e il controllo del sole. Scegliendo il Mono AK Fixvent®, ha preso "due piccioni con una fava". Questa soluzione combina una finestra con ventilazione autoregolante ad uno schermo solare resistente al vento. Il Fixvent® Mono AK garantisce un continuo ricambio di aria fresca senza correnti d'aria. Grazie allo schermo resistente al vento, il sole non riesce a "toccare" la superficie di vetro e si evitano surriscaldamento, riflessi fastidiosi e scolorimento degli interni. Infine, l'uso di filler acustici assicurano che i residenti non siano disturbati dai rumori esterni.
Per maggiori informazioni:
Federico Cereda
Area Sales Manager Italy
+39 333.491.18.32
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Chi è online

Abbiamo 106 visitatori e nessun utente online

Go to top